Storia

Ecco alcune delle tappe fondamentali della storia pluridecennale della Confraternita Vini Asolo Montello.

1988

La Confraternita dei Vini Montello e Colli Asolani viene fondata dall’enologo Pier Luigi Menini e da altri 11 soci fondatori.
Il Cabernet V.Q.P.R.D., prodotto dalla Cantina Montelliana, diventa la prima bottiglia ufficiale della Confraternita.

1989

Prof. Tullio De Rosa diventa socio onorario della Confraternita.

1990

Prof. Sante Bordignon diventa socio onorario della Confraternita.

1997

Dr. Michele Borgo diventa socio onorario della Confraternita.

1998

Prof. Antonio Calò diventa socio onorario della Confraternita.

2009

Viaggio di studio “Sulle terre del Friuli”.

2013

Prof. Luigi Bavaresco diventa socio onorario della Confraternita.
Viaggio in Valtellina.
Campo del Prà dell’Az. Agr. Sartor Emilio viene riconfermata Bottiglia ufficiale.

2014

La Confraternita apre alle donne: elette Camilla Menini e Loredana Baldisser.
Viaggio di studio in Borgogna e visita di Laimburg.
Recantina D.O.C. dell’Az. Agr. Colmello viene eletta Bottiglia ufficiale.

2015

Viaggio di studio in Umbria.
Zuitèr D.O.C.G., prodotta da Montelvini S.r.l., viene eletta Bottiglia ufficiale.

2016

Viaggio di studio in Piemonte.
Dott. Diego Tomasi diventa socio onorario della Confraternita.